130x44

GITE 2012

Dettaglio

ESCURSIONISMO

noviligure@cai.it

 

 

 

 

11 NOVEMBRE

 

ANNULLATA PER NUOVO MALTEMPO

 

“LA VIA DEI SANTUARI”

TRAVERSATA MONTEROSSO-VERNAZZA

 

ESCURSIONISMO

 

 

 

ACCOMPAGNATORE

Ponassi Alberto (328 6637030)

 

 

DIFFICOLTA’

E [Scala difficoltà]

 

 

DISLIVELLO

700m circa

 

 

TEMPO DI PERCORRENZA

5:00 circa

 

 

MEZZO DI TRASPORTO

Auto

 

 

LUOGO RITROVO

Piazzale delle Stazione, Novi Ligure

 

 

ORARIO RITROVO

6:30

 

 

ORARIO PARTENZA

6:45 (da confermare orario FFSS)

 

 

ITINERARIO

Monterosso – Santuario di Soviore – Madonna di Reggio – San Bernardino - Vernazza

 

 

LOCALITA’

Monterosso (SP) – Parco delle Cinque Terre

 

 

PRANZO

Al sacco

 

 

EQUIPAGGIAMENTO

Da escursionismo

 

 

 

 

 

 

TERMINE ISCRIZIONI

Venerdì 9 Novembre

 

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

1,00 € soci / 7,00 € non soci (più spese di viaggio)

 

 

 

 

 

 

NOTE DI GITA

 

PER PROBLEMI LEGATI ALLA PARZIALE O TOTALE CHIUSURA DI ALCUNI SENTIERI DA PARTE DELL’ENTE PARCO DELLE 5 TERRE IL PROGRAMMA DELL’ESCURSIONE SUBIRA’ ALCUNE VARIAZIONI

 

Bella traversata a mezza costa che tocca gli artistici e storici santuari che costellano le numerose frazioni che si affacciano dall’alto sulla splendida costa fra Monterosso e Vernazza, i primi due borghi del lato ovest della 5 Terre. L’itinerario parte dal borgo di Monterosso e sale fino a raggiungere un crocevia segnalato da una grande croce di ferro. Da qui si sale ancora lungo una ripida scalinata fino a raggiungere una piccola cappella (m 414 slm). Continuando si arriva in breve al Santuario della Madonna di Soviore (m 470 slm). Il Santuario della Madonna di Soviore è il più antico della Liguria ed è di particolare interesse perché recenti studi hanno scoperto l’esistenza di una chiesa sottostante, forse risalente al Medioevo, i cui resti sono visibili attraverso vetri sul pavimento. Dal santuario si procede verso est contornando i versanti del parco che diradano ripidi verso Vernazza fino a raggiungere il suggestivo santuario della Madonna di Reggio, le cui origini sono molto antiche. L’edificio dell’XI secolo fu costruito su una preesistente cripta associata a un cimitero. Le prime notizie scritte risalgono al 1248. Il santuario è a tre navate e nel XIV secolo venne trasformato in pianta a croce latina. Dell’originario impianto romanico resta la facciata. Da lì mediante lunga mulattiera si scende tranquillamente al borgo marinaro di Vernazza. Da Reggio, dopo un breve tratto sulla strada, un bel sentiero a mezza costa attraversa il Rio di Vernazza, poi altri corsi d’acqua secondari fino a giungere al Santuario di San Bernardino (350 metri). Da lì il sentiero prosegue in ripida discesa attraversando la macchia mediterranea che si è impadronita della costa che degrada verso Vernazza, un tempo occupata da vigne ed ulivi e si raggiunge il pittoresco borgo marinaro

 

 

 

 

130x44

 

 

 

 

LOCANDINA DELLA GITA